Stare seduti troppo a lungo può danneggiare il cervello: ecco tutti i dettagli della ricerca - Curioctopus.it
x
Stare seduti troppo a lungo può danneggiare…
La Finlandia fa un passo indietro sul reddito di cittadinanza: ecco che cosa non ha funzionato Le api sono state dichiarate le creature più importanti del pianeta, ma il loro numero continua diminuire

Stare seduti troppo a lungo può danneggiare il cervello: ecco tutti i dettagli della ricerca

23 Aprile 2018 • di Silvia Ricciardi
3.707
Advertisement

Se cercavate un buon motivo per trascorrere più tempo all'aria aperta, evitando di chiudervi in casa, davanti ad una scrivania, occhi al computer o sui compiti, beh, oggi ve ne daremo uno più che valido.

Uno studio condotto dai ricercatori dell'UCLA, Università della California a Los Angeles, rivela che rimanere seduti per più ore al giorno, evitando di "distrarsi" uscendo di casa, nuoce alla salute. Ma vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta...

immagine: Wikimedia Commons

Trascorrere tanto, troppo tempo seduti, davanti alla scrivania della propria camera, può avere degli effetti negativi che si ripercuotono sul corretto funzionamento del cervello. A confermarlo è una ricerca che ha interessato 35 volontari, di cui 25 donne e 10 uomini, di età compresa tra i 45 e i 75 anni. Monitorando l'attività fisica svolta dai candidati e confrontando tali dati con il tempo trascorso da ognuno seduto in casa, si è poi passati a risonanze magnetiche per controllare lo spessore del lobo temporale mediale (MTL), ossia quell'area del cervello adibita al funzionamento della memoria.

I risultati? I candidati che trascorrevano seduti da 3 a 7 ore giornaliere presentavano il lobo temporale mediale più sottile: la sua dimensione era in generale inversamente proporzionale al tempo trascorso in quella posizione. Questo fattore, come sottolineano i ricercatori, non è di poca importanza, visto che a lungo andare si possono avere ripercussioni che vanno ad incidere sulla corretta formazione dei ricordi.

E allora la soluzione appare una e una soltanto: se studiate parecchio o se fate un lavoro sedentario, durante la pausa pranzo o nei weekend, non perdete tempo prezioso in casa, ma uscite fuori e fate delle belle, lunghe passeggiate!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie