12 monumenti storici che nascondono un segreto sconosciuto - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
12 monumenti storici che nascondono…
Un ragazzo ha inventato un modo alternativo per salvare le api e produrre miele: tutti ne vanno pazzi È la 'Principessa della Sicurezza' di Google: ecco chi difende Chrome da virus e hacker

12 monumenti storici che nascondono un segreto sconosciuto

04 Agosto 2017 • di Simone Troja
19.587
Advertisement

La storia dell'umanità è così vasta che ci ha lasciato innumerevoli misteri, molti dei quali rimangono tali, per quanto i ricercatori e gli archeologi provino a risolverli. Le diverse culture che hanno abitato il nostro pianeta hanno raggiunto livelli diversi di sviluppo e si sono lasciate alle spalle un patrimonio incredibilmente complesso e diversificato. L'uso o l'origine di alcuni monumenti rappresentano ancora un mistero irrisolto. Di seguito abbiamo raccolto 11 tra i più famosi monumenti che celano ancora misteri per l'avvenire.

Stonehenge, Inghilterra.

immagine: pixabay.com

Il modo in cui venne costruito è tutt'ora sconosciuto, così come la funzione che svolgeva nell'antichità. Intorno a Stonehenge ci sono solo teorie: si pensa possa essere stato un tempio, un monumento funebre o un osservatorio astronomico.

Baalbek, Libano.

È un mistero come potessero trasportare pietre di queste dimensioni. Tali pietre erano più grandi di quelle utilizzate nella costruzione delle piramidi. Si ritiene che questa costruzione sarebbe potuta essere la base per edificare la torre di Babele.

Advertisement

Newgrange, Irlanda.

Costituisce uno dei più importanti siti archeologici di origine preistorica al mondo. Originariamente costruito intorno al 3200 a.C., giacque dimenticato per millenni fino al XVII secolo.

Dolmen, Russia.

Sembrano risalire a 5 mila anni fa: la precisione con cui queste sculture furono ricavate è incredibile e tutt'ora resta un mistero come abbiano fatto a costruirle.

Tikal, Guatemala.

Situata nella folta giungla guatemalteca, la città di Tilak era un luogo fiorente che venne realizzato rispettando un codice simbolico relativo alle credenze cosmiche maya.

Advertisement

Labirinti di pietra, isola Bolshoi Zayatsky.

L'isola è cosparsa di labirinti pietrosi. Non sono ancora riusciti a risalire alla loro funzione, si ipotizza possano essere dei metodi per semplificare la caccia o possano aver avuto significato rituale.

Petra, Giordania.

immagine: pixabay.com

Antica capitale nabatea costruita completamente scavando nel tufo. Si ignora come molto più di mille anni fa possedessero delle tecniche per realizzare un'opera del genere.

Advertisement

Esercito di terracotta, Cina.

immagine: pixabay.com

Ottocento statue di cavalli e soldati, tutte diverse le une dalle altre. L'armata fu costruita per fare la guardia al primo imperatore Quin a Xi'an. Gli scavi sono attualmente stati interrotti perché si sta elaborando un metodo per preservare il colore originario dei membri di questo eterno esercito.

Angkor Wat, Cambogia.

Tempio khmer all'interno del sito archeologico di Angkor: il re ordinò che il tempio fosse costruito contemporaneamente da tutti e quattro i lati. Nonostante la vastità della costruzione fu completata in meno di quarant'anni.

Advertisement

Timbuktu, Mali.

È una città del Mali considerata la capitale di uno dei quattro sultanati. Moltissime delle costruzioni della città sono state erette col fango (che garantisce una certa solidità), dato che la città si trova in una regione desertica dell'Azauad la possibilità che piova è prossima allo zero.

Statue dell'isola di Pasqua, Cile.

immagine: pixabay.com

Queste statue sono chiamate Moai e il loro significato è ancora incerto. Una delle teorie più accreditate è che siano state scolpite in memoria degli antenati defunti, in modo da propiziare il futuro dei posteri.

La Sfinge, Giza.

La sua costruzione sembra risalire al 2500 a.C. ma uno dei misteri della Sfinge, alimentato dalle leggende popolari, è certamente la presenza di passaggi nascosti al suo interno. Attualmente è nota l'origine di uno solo di essi: un breve varco senza uscita dietro la testa.

Tags: CuriosiStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie