Pablo Picasso incontra un esperto di arte fotografica. Il risultato? Ovviamente meraviglioso! - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Pablo Picasso incontra un esperto di…
Succo di melograno: tutti i benefici della bevanda che si prende cura del tuo cuore... e non solo! Le maschere degli sciamani eschimesi: affascinanti opere svanite con l'arrivo dei bianchi

Pablo Picasso incontra un esperto di arte fotografica. Il risultato? Ovviamente meraviglioso!

4.487
Advertisement

Pablo Picasso, il geniale pittore spagnolo, rappresentante uno dei massimi esponenti della pittura del XX secolo, è noto a tutti per capolavori come Guernica o Les damoiselles d'Avignon, ma oggi vogliamo mostrarvi suoi lavori nati dall'incontro con Gjon Mili.

Forse non tutti sanno che nel 1949 Gjon Mili, esperto di fotografia, nonché innovatore per quanto riguardava il campo dell'illuminazione, andò a trovare Picasso su suolo francese ed il loro incontro fu fonte d'ispirazione per magistrali opere dell'autore spagnolo, ossia i suoi mirabili "disegni di luce"...

Nel 1949 Gjon Mili andò a trovare Picasso, ma non fu una semplice visita di cortesia.

immagine: tweet

In quell'occasione Mili fece vedere a Picasso alcune fotografie davvero speciali.

immagine: tweet
Advertisement

In quegli scatti erano ritratti dei pattinatori sul ghiaccio che presentavano alcune piccole luci poste sui loro pattini.

immagine: tweet

Quella visione scatenò l'immaginazione dell'artista spagnolo, che subito iniziò a pensare come sfruttare fasci di luce per la propria arte.

immagine: tweet

E fu così che nacque l'idea per i suoi "splendenti" disegni di luce.

immagine: tweet
Advertisement

Dopo quell'incontro Mili e Picasso concordarono una sessione fotografica di appena 15 minuti.

immagine: tweet

Dopo quel breve lasso di tempo Picasso fu così soddisfatto che decise di posare per altre 5 sessioni!

immagine: tweet
Advertisement

Durante quelle sessioni Picasso produsse 30 opere, tra cui tori, centauri, ma anche profili greci e... la sua firma!

immagine: tweet

Mili operò in quell'occasione con due macchine fotografiche, una disposta lateralmente e l'altra frontalmente.

immagine: tweet
Advertisement

E fu così che presero vita i "disegni di luce" di Pablo Picasso, realizzati grazie ad una piccola luce elettrica in una stanza buia.

immagine: tweet

Essendo state immortalate nella cellulosa, esse vivono solo su fotografia, ma rappresentano uno dei momenti di massima espressione dell'artista.

immagine: tweet

Comunque molte di queste foto furono esposte nei primi mesi del 1950 in una mostra al Museo di Arte Moderna di New York.

immagine: tweet
Tags: ArteCuriosiFotografia
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie