Un naso elettronico rivela le malattie odorando l'alito: ecco il test non invasivo che salverà milioni di vite - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un naso elettronico rivela le malattie…
Danno ai senzatetto delle fotocamere usa e getta: ecco un punto di vista unico sulla città Super-case di plastica e fango: la soluzione antisismica, antincendio ed ecologica

Un naso elettronico rivela le malattie odorando l'alito: ecco il test non invasivo che salverà milioni di vite

9.724
Advertisement

Lo sviluppo della medicina prosegue parallelamente su due percorsi: quello della cura e quello della prevenzione. Infatti le indagini preventive sono tanto importanti quanto le terapie attuate per debellare una determinata malattia. Proprio nell'abito precauzionale si inserisce questa innovativa scoperta portata avanti da un'equipe internazionale, capeggiata dall'Istituto Israeliano di Tecnologia. 

I ricercatori hanno messo a punto un dispositivo che imita il funzionamento dell'olfatto umano per rilevare la presenza di determinate malattie in fase di sviluppo all'interno del corpo umano, anche nelle primissime fasi, quando ancora nessun sintomo può suggerirne la presenza. 

Alcune malattie emettono delle sostanze chimiche conosciute nel mondo scientifico come composti organici volatili.

Questi composti sono immessi nel flusso sanguigno e, a causa della loro elevata volatilità, si portano facilmente fuori del corpo umano attraverso l'urina, le feci, la pelle o il respiro. 

I ricercatori hanno individuato un alito con particolari caratteristiche in 17 persone affette da differenti malattie.

Lo studio dei composti attraverso l'alito è relativamente facile. Proprio come ogni persona ha un'impronta digitale unica, esiste anche un'impronta chimica dell'alito che differenzia una malattia da un'altra. 

Advertisement

Il dispositivo costruito si chiama Na-Nose, ed è in grado di odorare l'alito di un paziente e riconoscere eventuali patologie in fase di sviluppo.

immagine: israel21c.org

L'aspetto più importante del dispositivo è la capacità di eseguire una diagnosi quando la patologia non mostra ancora alcun sintomo. Non solo, ma lo strumento suggerisce anche una percentuale di rischio di contrarre una patologia. 

La prevenzione è fondamentale soprattutto in caso di tumore: teoricamente la mortalità dovuta al cancro può essere ridotta a zero se tutti fossero diagnosticati nelle primissime fasi. 

Lo studio portato avanti dall'Istituto Israeliano di Tecnologia potrebbe risolvere una grande problematica attualmente presente, ovvero la diagnosi del tumore al polmone: purtroppo in molti casi i sintomi sono gli stessi di altre patologie respiratorie in modo da offrire tempo prezioso alle cellule tumorali per portare avanti la malattia. Na-Nose è invece in grado di rilevarlo in modo inconfutabile. 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie