Ogni giorno queste due statue si avvicinano e si attraversano, simboleggiando una tragica storia d'amore

Marco Renzi

14 Ottobre 2015

Ogni giorno queste due statue si avvicinano e si attraversano, simboleggiando una tragica storia d'amore
Advertisement

Un amore impossibile e potentissimo quello che sta alla base dell'enorme scultura firmata da Tamara Kvesitadze che si erge maestosa sulla spiaggia di Batumi, in Georgia.

Le due statue, alte circa 8 metri, rappresentano due innamorati che si guardano; ogni giorno alle 19 iniziano però un lentissimo movimento che le porta dopo alcuni minuti ad avvicinarsi per quello che sembra essere un bacio dolcissimo. Gradualmente però il contatto diventa una fusione fino a che le due figure si attraversano letteralmente e continuano ognuna il loro tragitto. 

L'opera prende le mosse dal romanzo Ali and Nino: A Love Story di Said Kurban, che narra di un ragazzo musulmano e una principessa georgiana legati da un amore tanto forte quanto impossibile da vivere a causa delle differenze religiose e di etnia.

via Demilked

Advertisement

Anasty44

Estodipesto

Advertisement

El_questeto

Advertisement