Ascoltare musica metal fa bene alla salute mentale, anche se non lo diresti mai

Gianmarco Bonomo image
di Gianmarco Bonomo

05 Novembre 2023

Ascoltare musica metal fa bene alla salute mentale, anche se non lo diresti mai
Advertisement

A un profano, la musica metal sembra lontana dalla tranquillità e dai benefici per la salute mentale. Eppure, il metal rappresenta uno degli esempi più notevoli in cui il connubio tra musica e salute ha molti più vantaggi di quanto si possa pensare. Vediamo allora quali sono i benefici di ascoltare la musica metal e i miti sul metallaro che davvero dovremmo smettere di pensare.

Ascoltare musica metal fa bene: i benefici per la salute

Ascoltare musica metal fa bene: i benefici per la salute

Freepik

La musica metal è spesso associata a intensa energia, sonorità potenti e testi interessanti. E per chi ama questo genere, ascoltare metal può anche avere un impatto positivo sulla salute mentale. Ecco quali sono i benefici per la salute della musica metal:

  • Accettazione e senso di appartenenza. Gli amanti del metal trovano spesso un senso di appartenenza attraverso la condivisione dei gusti musicali, anche mediante la partecipazione a raduni e concerti.
  • Funzione cognitiva. Uno studio del 2015 ha dimostrato che gli amanti del metal tendono a pensare in modo più logico e complesso rispetto ad altri.
  • Supporto alla depressione e all’ansia. La musica metal può costituire un valido supporto per chi lotta contro la depressione, perché aiuta a ridurre le emozioni negative e lo stress.
  • Elaborazione delle emozioni intense. Chi ascolta metal elabora meglio le emozioni intense come la rabbia, rilasciando le emozioni in modo controllato.

Advertisement

Il metal fa sfogare la rabbia, lo dicono i ricercatori

Il metal fa sfogare la rabbia, lo dicono i ricercatori

Pexels

E proprio la questione della rabbia è stata oggetto di uno studio che ha cercato di capire come ascoltare generi estremi possa aiutare a elaborare le emozioni. I partecipanti sono stati divisi in due gruppi, uno di controllo e uno che ascoltava musica metal, e sono state inoltre prese precauzioni per evitare influenze esterne. I ricercatori hanno posto quindi diverse domande dicotomiche per esaminare l’uso della musica estrema nell’elaborazione delle emozioni. Nella maggioranza dei casi, generi come il metal si sono dimostrati utili per gestire e calmare la rabbia, migliorare la tristezza e l’ansia, aumentare la felicità e il benessere. Inoltre, ascoltare musica estrema non ha aumentato l’aggressività, ma ha ridotto l’ostilità soggettiva e l’irritabilità. Si tratta di uno studio che, pur coinvolgendo soltanto 40 partecipanti fra i 18 e i 34 anni, rappresenta senza dubbio uno dei primi passi per sfatare i miti sul metal. E non solo.

I miti sulla musica metal e i metallari

I miti sulla musica metal e i metallari

Pexels

E proprio quello sulla rabbia e sull’aggressività di chi ascolta musica metal è uno dei miti più comuni, nonché uno dei più falsi e falsificabili. Fino a qualche anno fa, e spesso anche oggi, molte persone hanno additato il metal come un genere sessista, violento e colmo di rabbia. Come abbiamo visto, la situazione è per lo meno più complessa di così. Eppure, ci sono anche altri miti sul metal che andrebbero sfatati:

  • Il metal danneggia il cervello. Non esistono evidenze scientifiche che la musica metal danneggi il cervello o abbia correlazioni con l’intelligenza di una persona.
  • Il metal rende più arrabbiati. Come abbiamo visto, forse è vero proprio l’opposto: ascoltare metal aiuta a elaborare la rabbia in modo sicuro e controllato.
  • Il metal è associato alla violenza e al male. Certo, a prima vista il metal può sembrare un genere aggressivo. Ma per un fan la musica metal è semplicemente un modo creativo per allontanarsi dai generi mainstream, anche dal punto di vista dei testi.

Insomma, il metal è un genere complesso e il suo rapporto con culture e sottoculture è meno scontato di quanto possa sembrare a prima vista. D’altronde, se ti piace ascoltarla, la musica metal può aiutare a riflettere su temi e argomenti complessi che influiscono sulla vita. E se non ti piace, la musica è una delle arti con la produzione più ampia in assoluto: troverai un genere, un artista, una canzone, che sa farti sentire meglio.

Advertisement