x
I polpi potrebbero essere creature aliene…
10 regole sociali non scritte che tutti dovrebbero conoscere e seguire secondo queste persone L'isola fantasma che appare e scompare da Google Maps: un mistero che confonde la scienza

I polpi potrebbero essere creature aliene venute dallo spazio? Lo suggerisce uno studio

10 Maggio 2022 • di Lorenzo Mattia Nespoli
9.713
Advertisement

Quante volte, osservando un elemento naturale o un animale, abbiamo pensato: "strano, davvero strano"? In effetti, sul nostro Pianeta, sono proprio tante le cose "fuori dall'ordinario". Così fuori che a volte ci sembrano addirittura non provenire dalla Terra, magari perché non riusciamo a spiegare certe caratteristiche o perché ci troviamo davanti a soggetti più unici che rari.

Pensate ai polpi. Sono creature particolari, vero? Di certo il loro aspetto è in grado di suscitare all'istante le suggestioni più varie, e non è un caso che spesso questi molluschi cefalopodi siano stati al centro di studi e curiosità, anche piuttosto bizzarre. Proprio come quelle suggerite dalla ricerca di cui stiamo per parlarvi, che è arrivata a formulare un'ipotesi a dir poco incredibile su questi animali tentacolari. Quale? Potrebbero non essere terrestri, ma alieni venuti dallo spazio!


L'articolo che ha formulato questa affermazione è opera di 33 ricercatori, che lo hanno pubblicato sulla rivista Progress in Biophysics and Molecular Biology, sollevando un vero e proprio "caso" nel mondo scientifico. Qual è il punto? I polpi sono animali così complessi e particolari da non poter essere spiegati e compresi secondo i canoni terrestri. Dunque, la loro origine potrebbe risalire proprio allo spazio.

Ma come sarebbe stata possibile una cosa del genere? Stando a quanto afferma lo studio, "l'evoluzione dal calamaro al polpo è compatibile con una serie di geni portati sulla Terra da virus extraterrestri". La vita di questi animali, quindi, avrebbe avuto inizio sulla Terra quando tali elementi esterni sarebbero arrivati qui, proprio dallo spazio. Una teoria tutta da verificare che, come prevedibile, ha generato non poco sconcerto nel mondo della ricerca. Da più parti, una volta pubblicato l'articolo, si sono sollevate voci critiche e scettiche, anche se i 33 scienziati protagonisti di questo studio si sono detti piuttosto sicuri.

immagine: Stockvault

"Il genoma del polpo mostra un livello di complessità sbalorditivo - hanno osservato - alcune tra le sue caratteristiche peculiari sono apparse all'improvviso nello scenario evolutivo della Terra". Ma non è finita qui. Secondo il team, infatti, le uova di calamaro e quelle di polpo potrebbero anche essere giunte congelate sul Pianeta, "precipitando" qui all'interno di comete, che ne avrebbero favorito la crioconservazione. "È una possibilità che non deve essere esclusa", affermano, riferendosi al periodo storico in cui tutto questo potrebbe essersi verificato, il Cambriano, datato circa 500 milioni di anni fa.

Animali così complessi da essere considerati alieni, dunque? Non possiamo saperlo con certezza, in attesa che queste teorie vengano a tutti gli effetti verificate e confermate. Una cosa è sicura: i polpi sono stati spesso pensati come "extraterrestri" nell'immaginario comune e fantascientifico, e forse anche questo ha contribuito alla nascita di ipotesi così particolari, seppur formulate da menti autorevoli e attendibili. Se tutto ciò fosse reale, la nostra visione sull'evoluzione e sulla vita terrestre potrebbe cambiare radicalmente.

Che ne pensate?

Tags: AnimaliScienzaWtf
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie