L'orologio floreale che scandiva il tempo seguendo l'apertura dei fiori: l'idea poetica di Carlo Linneo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
L'orologio floreale che scandiva il…
Un bisonte cieco allontanato da tutti gli animali stringe un'improbabile amicizia con una giovane mucca Il gigante buono: 11 foto che mostrano tutta la maestosa bellezza del levriero irlandese

L'orologio floreale che scandiva il tempo seguendo l'apertura dei fiori: l'idea poetica di Carlo Linneo

22 Novembre 2019 • di Marta Mastrogiovanni
4.838
Advertisement

Carl Nilson Linnaeus (1707-1778), noto in Italia come Carlo Linneo, è stato un botanico e naturalista svedese, considerato "il padre della tassonomia". La sua invenzione "l'orologio floreale" consentiva di scandire il tempo con i fiori, poiché diverse piante aprono i propri fiori in momenti della giornata differenti. Ed è proprio in base ai diversi orari in cui le piante aprono le corolle, che Linneo ha elaborato il suo orologio floreale, un progetto stravagante e romantico, mai realizzato nella pratica.

immagine: Tumbrl

Nella sua Philosophia Botanica, Linneo fa un elenco di circa 46 piante adatte a comporre il suo orologio floreale, organizzate tutte in base all'orario di apertura delle corolle. Il botanico svedese fece le sue osservazioni durante le luminose giornate estive di Uppsala, a una latitudine di 60 gradi. Se le stesse osservazioni fossero state fatte più a sud, Linneo non avrebbe raggiunto gli stessi risultati: le corolle dei fiori si sarebbero certamente aperte ad orari diversi. In ogni caso, le fioriture ad ore non esistono (non come le descrisse Linneo, almeno), a causa delle infinite varianti che è possibile rilevare a seconda del contesto e della specie di fiori.

immagine: Wikipedia

Ciò nonostante, l'idea dell'orologio floreale di Linneo è decisamente molto suggestiva ed il fatto che nessuno sia stato in grado, finora, di metterla in pratica, non invalida la sua poeticità. 

Tags: ScienzaNatura
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie