Uta di Naumburg, ecco il personaggio storico che ha ispirato la perfida regina di Biancaneve - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Uta di Naumburg, ecco il personaggio…
Ecco 5 ragioni per cui i metodi educativi di oggi spesso sono fallimentari Ballare fa bene al corpo e alla mente: la psicologia ci spiega il perché

Uta di Naumburg, ecco il personaggio storico che ha ispirato la perfida regina di Biancaneve

05 Luglio 2019 • di Simone Fabriziani
4.807
Advertisement

Forse in tanti non lo sanno, ma alcuni dei più celebri personaggi dell'immaginario delle più grandi favole Disney raccontate sul grande schermo affondano le proprie radici nei grandi personaggi della memoria storica europea. La stessa cosa si può dire della fiaba di Biancaneve e i sette nani, il primo lungometraggio di animazione diretto da Walt Disney nel 1937, di cui è impossibile dimenticare il volto scultoreo ed inquietante dalla malvagia Regina Grimilde. Anche lei è ispirata nelle fattezze ad un personaggio veramente esistito.

immagine: Wikimedia

Nella città di Naumburg in Germania, tra le mete turistiche più interessanti c'è quella da fare nei pressi della grande cattedrale gotica, ricca di sculture pregevoli risalenti al XIII secolo; tra queste, molto successo ha avuto nei secoli successivi quella raffigurante Uta degli Askani di Ballenstedt, marchesa di Naumburg durante il secolo XI. La scultura di Uta, posizionata a fianco di quella del consorte Ekkehard II di Meissen, è raffigurata con una ampia corona in testa e il mantello che le copre volontariamente parte del volto, quasi a volersi allontanare dagli sguardi del popolo.

immagine: Wikimedia

Nel XIX secolo, in pieno periodo patriottico per la Germania, la scultura di Uta divenne un simbolo celebre di bellezza teutonica e delle innumerevoli virtù femminili della nazione, fino a trasformarsi nel XX secolo in immagine "vendibile", raffigurata com'era in francobolli, monete, cartelloni teatrali o pubblicitari.

Ma è stato probabilmente negli anni '30 del secolo scorso che Uta di Naumburg ha raggiunto involontariamente l'apice della sua notorietà; infatti, il celebre disegnatore e regista americano Walt Disney si ispirò alle sue fattezze per portare in vita la Regina Grimilde nel film "Biancaneve e i sette nani" nel 1937 dopo un viaggio compiuto in Europa in cerca di idee artistiche su come realizzare la malvagia sovrana dal cuore di strega.

Advertisement

Nonostante il volto arcigno del personaggio del film di animazione sia stato modellato sulle fattezze peculiari dell'attrice americana Joan Crawford, le vesti, la corona e la posa austera sono esattamente quelle donate dalla scultura presente al di fuori della cattedrale di Naumburg, resa ancora più famosa da un cartone animato che ancora oggi fa sognare (e rabbrividire di paura) milioni di sognatori e appassionati.

Source:

Tags: CuriosiStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie