La Costa Rica, il paradiso terrestre che è riuscito a fare a meno dei combustibili fossili per 300 giorni - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La Costa Rica, il paradiso terrestre…
Un pescatore russo mostra i pesci più strani delle profondità oceaniche: ecco le ultime foto che ha pubblicato Oggi puoi scegliere il colore degli occhi di tuo figlio prima ancora di restare incinta

La Costa Rica, il paradiso terrestre che è riuscito a fare a meno dei combustibili fossili per 300 giorni

3.131
Advertisement

Appena sentiamo parlare di Costa Rica le nostre menti viaggiano verso spiagge meravigliose, acque cristalline e paradisi terrestri incontaminati. Probabilmente dopo aver letto questo articolo al solo pensiero di questi luoghi vi verranno in mente le energie rinnovabili, zero emissioni di CO2 e un paese che è stato in grado di andare avanti per oltre 300 giorni senza nessun tipo di combustibile fossile. Ma in che modo questo piccolo paese è riuscito a diventare un punto di riferimento non soltanto per le coppie di giovani sposi?

immagine: kansasphoto/Flickr

A dispetto delle apparenze non è la prima volta che la Costa Rica riesce nella difficile impresa di azzerare l'uso dei combustibili fossili per lunghi periodi. Già nel 2015 era riuscita ad andare avanti per 299 giorni utilizzando energia 100% rinnovabile e nel 2016  ci era riuscita "soltanto" per 279 giorni. Durante l'ultimo anno sembra proprio che questo piccolo paese sia riuscito a ripetersi superando la soglia dei 300 giorni basandosi unicamente su energia geotermica, idroelettrica, solare, eolica e quella derivante da biomasse, il tutto senza mai far uso di combustibili fossili! 

Questo traguardo è stato possibile soltanto grazie al miglioramento delle reti e al potenziamento delle centrali elettriche ad energia pulita. La quasi indipendenza della Costa Rica dall'uso dei combustibili fossili arriva con netto anticipo rispetto al piano del governo che aveva imposto il 2021 come deadline per raggiungere questo obiettivo

immagine: Maxpixel

Il piccolo paese è stato uno dei primi a volersi astenere dall'uso di combustibili fossili oltre un decennio fa e sembra che questa scelta stia iniziando a premiarli. Ovviamente il caso Costa Rica può essere solo un esempio per gli altri stati e non un modello da prendere come riferimento, trattandosi di un paese molto piccolo rispetto a super potenze come USA e Cina. Tuttavia, rimane un ottimo esempio. 

 

Advertisement

Anche la conformazione del territorio ha aiutato molto la Costa Rica a raggiungere questo risultato. Pochi paesi infatti possono dire di avere le stesse risorse naturali adatte per poter sfruttare l'energia idroelettrica e geotermale in questo modo.

La Costa Rica ci ha dimostrato, nel suo piccolo, come sia possibile andare avanti senza combustibili fossili nonostante quello che pensano alcune tra le nazioni più sviluppate. Dopotutto questo piccolo paradiso terrestre è un esempio di come l'energia rinnovabile funzioni esattamente come quella fossile!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie