Ha 115 anni ed è il prosciutto commestibile più antico del mondo, ma nessuno ha il coraggio di mangiarlo - Curioctopus.it
x
Ha 115 anni ed è il prosciutto commestibile…
Il treno Hogwarts Express di Harry Potter esiste davvero ed attraversa le magnifiche Highland scozzesi Il gatto più tenero in assoluto? Lasciatevi conquistare da questi cuccioli di caracal

Ha 115 anni ed è il prosciutto commestibile più antico del mondo, ma nessuno ha il coraggio di mangiarlo

15 Dicembre 2017 • di Claudia Melucci
18.557
Advertisement

Se vi affascinano le curiosità, sicuramente vi stupirà sapere che ancora oggi è custodito gelosamente il prosciutto più antico del mondo: vanta la veneranda età di 115 anni ed i microbiologi sostengono che sia ancora buono da mangiare, anche se nessuno ancora lo ha mai assaggiato. Come se non bastasse la peculiarità di questa storia, c'è da aggiungere il fatto che oggi il prosciutto è custodito nel museo della contea di Isle of Wight, nello Stato della Virginia, Stati Uniti, in cui si trova anche la più antica arachide del mondo. 

La storia di questo prosciutto inizia nella fattoria Gwaltney Food, un'impresa a conduzione familiare famosa localmente per la qualità dei prodotti derivati dal maiale.

La stagionatura di questo prosciutto iniziò nel 1902: fu poi dimenticato nel grande magazzino dell'azienda per circa 20 anni, prima di essere ritrovato da un membro della famiglia, Pembroke D. Gwaltney Jr.. Accorgendosi dell'ottimo stato di conservazione del taglio, iniziò a portarlo con sé alle mostre ed alle esposizioni per mostrare che la carne poteva essere mantenuta per così tanto tempo anche senza refrigerazione. 

La conservazione della carne si pensa sia dovuta al particolare metodo di stagionatura a cui venne sottoposto.

Si tratta di una tecnica ormai inutilizzata, in quanto richiede molta lavorazione e lunghissimi tempi di stagionatura. In poche parole, il metodo prevedeva l'essiccazione della carne sotto sale e l'asciugatura di tutti i liquidi presenti: questo tipo di stagionatura dava come risultato una carne molto più duratura oltre che un gusto di gran lunga più intenso. 

Advertisement

Le analisi dei microbiologi hanno rivelato che, nonostante l'età, la carne è ancora commestibile.

Tuttavia, molto probabilmente, il gusto non verrebbe apprezzato dai palati moderni, disabituati a dei sapori così intensi e 'crudi'. Anche l'aspetto del prosciutto stesso non promette un'esperienza da ricordare.

Il prosciutto rimane comunque un'attrattiva turistica che fa confluire molti curiosi nel museo della contea di Isle of Wight, in cui è custodita anche l'arachide più antica del mondo. 

Tags: CuriosiStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie