Trovano una spada di 2500 anni fa: quando la sfoderano realizzano di aver scoperto un tesoro - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Trovano una spada di 2500 anni fa: quando…
Elettrosmog: da dove viene e come possiamo difenderci Prostitute nei campi di concentramento: lo scandalo che non si legge sui libri storia

Trovano una spada di 2500 anni fa: quando la sfoderano realizzano di aver scoperto un tesoro

115.241
Advertisement

Immaginate di essere nei panni dell'equipe di archeologi che, nel dicembre 1965 si ritrovarono a fare questa scoperta sensazionale. Essi si trovavano a 7 chilometri dalle rovine di Jinan, nella provincia di Shandong, in Cina quando, in una delle cinquanta tombe che scoprirono in quell’area, rinvennero un oggetto davvero speciale: si trattava di una spada risalente a 2500 anni prima, ma ancora completamente intatta, luccicante e... funzionante!

Conservata in una scatola di legno nero, inguainata, si pensava che la spada fosse stata rovinata dai segni del tempo, e invece...

Quando gli studiosi la estrassero dal suo fodero, rimasero a bocca aperta! La lama era intatta, neanche sfiorata dal tempo...

Si tratta della leggendaria Goujian, l’Excalibur cinese rimasta sepolta 2500 anni, recante verso il manico una misteriosa scritta.

Advertisement

Nonostante il tempo trascorso, la spada è ancora in grado di tagliare perfettamente, non reca nessun segno di ossidazione.

Lunga 55 centimetri, interamente in bronzo, Goujian pesa 875 grammi ed è la classica spada a doppio filo della tradizione cinese.

Sull’elsa si può notare della delicata seta, mentre decorazioni di cristalli blu e turchesi disegnano i due lati della lama.

Advertisement

E riguardo la misteriosa scritta?

Le scritte sono disposte su due colonne, per otto caratteri in tutto. Scritti in un’antica lingua cinese, una variante dello Zhuan Shu, una scrittura pittogrammica difficile da interpretare, sei degli otto caratteri vennero subito decifrati: essi dicevano che la spada apparteneva al Re di Yue e che era stata realizzata per uso personale.

Sugli altri due caratteri, però, calò il mistero che per anni divise gli studiosi. Alla fine si decise che almeno uno dei due segni facesse riferimento a Goujian, l’ultimo presunto imperatore dello Stato di Yue, ed è per questo che da quel momento la spada prese il suo nome.

Tags: CinaArmiStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie