I malanni di stagione ti tormentano? Ecco 8 ERRORI che commetti senza saperlo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
I malanni di stagione ti tormentano?…
Raccoglie per 20 anni foto sugli Indiani d'America. Il risultato? Favoloso Caffè in cialda: ecco la triste verità che si cela dietro il suo consumo

I malanni di stagione ti tormentano? Ecco 8 ERRORI che commetti senza saperlo

8.818
Advertisement

Quando le temperature stagionali si abbassano, il nostro corpo potrebbe essere colto di sorpresa e lasciarsi acciuffare dai fastidiosi malanni di stagione. Ma oltre alle accortezze che ci sono più note, come un'alimentazione che stimoli il nostro sistema immunitario a lavorare bene, ci sono dei piccoli accorgimenti meno conosciuti a cui possiamo ricorrere. Anzi, alcuni di essi svelano degli errori in cui la maggior parte di noi incappa senza neanche rendersene conto.
Ecco allora come aiutare il nostro copro a prevenire raffreddori e febbri quando il freddo si fa sentire.

1. Usare lo spray nasale prima di uscire di casa.

immagine: © kk

Gli spray decongestionanti hanno la funzione di aprire le vie respiratorie infiammate ma, se usati prima di uscire di casa e con il freddo, contrasteranno il lavoro delle narici che, invece, cercano di restringersi proprio in reazione al freddo e sempre tentando di proteggerci dai microorganismi!. Meglio accontentarsi di usare un fazzoletto di carta (da usare una sola volta e non per tutto il giorno!).

2. Inspirate con il naso!

immagine: © forharriet

Connesso al primo suggerimento c'è quello che vi consiglia caldamente di inspirare con il naso, e non con la bocca! Quest'ultima, infatti, non è attrezzata come le nostre narici a proteggerci da tutti quei microorganismi sempre in agguato e così, ad esempio, aumenta il rischio di ritrovarsi alle prese con una fastidiosa tonsillite!

Advertisement

3. Attenzione a come usiamo sciarpe e scalda-collo!

immagine: © ilmajaam

Quando fa molto freddo la tentazione di usare la sciarpa per proteggere non solo il collo ma tutto il viso è forte; tuttavia si corre il rischio che l'aria che espiriamo, evaporando, si tramuti in ghiaccio e vada a depositarsi proprio sui tessuti che ci coprono bocca e naso e, così facendo, quando inspiriamo nuovamente introduciamo nel corpo aria ancora più fredda. Anche qui aumenta il rischio di tonsilliti e bronchiti.

4. Correre a casa quando si è già in preda ai brividi.

immagine: © TUT

Se vi capita di trovarvi all'aperto e d'iniziare a percepire brividi da freddo, invece di ostinarvi a proseguire sul (magari ancora lungo) tragitto verso casa entrate in un posto caldo, fermatevi qualche minuto e date al vostro corpo il tempo di riscaldarsi nuovamente prima di proseguire.

5. Non indossate indumenti o scarpe troppo stertti.

Indossare vestiti o calzature molto attillati in inverno impedisce alla circolazione del sangue di funzionare bene e, quindi, di scaldarvi nel modo più naturale che il nostro corpo conosce.

Advertisement

6. Bevande calde prima di uscire di casa? No!

In inverno la sensazione di calore interno che si prova quando si beve qualcosa di molto caldo è sicuramente piacevole. Tuttavia la reazione del corpo sarà quella di espandere i capillari e allargare i pori per bilanciare la temperatura e questo è esattamente il contrario di quello che dovrebbe fare quando si trova in un ambiente freddo. Se sapete di dover uscire di lì abreve, dunque, meglio concedersi qualcosa di tiepido.

7. Mangiare!

immagine: © 7y7

Mettiamo il nostro corpo nella condizione di produrre energia e proteggerci dal freddo dando ascolto al nostro stomaco: non si tratta di cedere a qualsiasi fantasia culinaria ma nemmeno di negarsi una merenda quando abbiamo fame e fa freddo.

Advertisement

8. Scaldarsi bevendo alcolici?

immagine: © be in open

Anche qui il consiglio è di bere solo in ambienti chiusi: la sensazione di calore provocata dall'ingerimento di bevande alcoliche, infatti, dura solo pochi minuti, dopodiché la temperatura corporea torna molto rapidamente alla normalità provocando un senso di freddo.

Tags: Utili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie