Arriva la prima ape "influencer" che pubblica foto per sensibilizzare sulla scomparsa inesorabile della sua specie - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Arriva la prima ape "influencer" che…
Un'azienda ha creato una particolare tutina per bimbi: quando gattonano, ti lucida il pavimento Le maestose Grotte di Frasassi: una bellezza naturale scoperta lanciando un sasso nel buio

Arriva la prima ape "influencer" che pubblica foto per sensibilizzare sulla scomparsa inesorabile della sua specie

09 Novembre 2019 • di Marta Mastrogiovanni
45.162
Advertisement

L'influencer digitale sembra essere diventata una vera e propria professione per coloro che riescono ad entrare in questo mondo. Per chi non lo sapesse, un influencer è un personaggio destinato ad "influenzare" le scelte ed il pensiero di altre persone e, proprio per questo, si tratta di una figura molto ricercata nel mondo digital marketing. A dare una bella scossa a questo campo, ci ha pensato un curioso progetto in cui è stato previsto il primo insetto "influencer" della storia: un'ape!

Il progetto in questione è francese, si chiama B. e il suo scopo è quello di attirare l'attenzione sull'importanza delle api in natura e sulla loro progressiva e pericolosissima scomparsa. Non si parla solo di api, ma di insetti in generale: evitare che questi piccoli animali si estinguano dovrebbe essere una questione che sta a cuore alla maggior parte degli esseri umani. 

La pagina Instagram di questa simpaticissima ape ha sicuramente più successo della vostra (senza offesa!) ― al momento, l'apetta ha conquistato i cuori di ben 163.000 utenti. Fondation de France spera che l'enorme presenza di "B" su Instagram possa essere un incentivo per i marchi più noti a collaborare con l'insetto per promuovere i loro prodotti.

Advertisement

Il denaro ricavato dalle vendite sarà poi utilizzato per finanziare la ricostruzione degli habitat degli insetti, per sensibilizzare ed educare le persone sull'impatto dei pesticidi sugli impollinatori e per convincere gli agricoltori ad adoperare tecniche di coltivazione che siano più rispettose verso l'ambiente e verso le api.

Solo in Francia, più del 30% delle colonie di api scompare sistematicamente ogni anno. Un dato preoccupante, che fa riflettere su quanto sia importante proteggere questi insetti.

Advertisement
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie