Ogni settimana ingeriamo 5 grammi di micro-plastiche, l'equivalente di una carta di credito - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ogni settimana ingeriamo 5 grammi di…
Queste piante grasse a forma di rosa sono così perfette che sembrano uscite da una fiaba La banana di Java: il gustoso frutto blu che sa di gelato alla vaniglia

Ogni settimana ingeriamo 5 grammi di micro-plastiche, l'equivalente di una carta di credito

5.637
Advertisement

I risultati di questa ricerca scientifica sembrano usciti fuori da un racconto di fantascienza, o semplicemente stentiamo a crederci sul serio, eppure è tutto vero: nel periodo medio di una settimana, di regola, ingeriamo a nostra insaputa un quantitativo di micro-plastica pari alla grandezza e allo spessore di una carta di credito. Una scoperta sconvolgente che riapre in maniera più pressante il discorso sulla sicurezza e la qualità dei cibi che consumiamo ogni giorno.

via: WWF
immagine: Malmstrom

Lo studio "No Plastic in Nature: Assessing Plastic Ingestion from Nature to People", commissionato dal WWF e condotto dall'Università di Newcastle di Sydney assembla i risultati di altre 50 ricerche simili del passato e sottolinea, in definitiva, che assumiamo nel nostro organismo circa 5 grammi di micro-plastiche nel giro medio di una settimana, principalmente bevendo acqua dal rubinetto o in bottiglia; insomma, facendo due calcoli, sono circa 250 grammi di plastica all'anno che penetrano nel nostro organismo.

immagine: Flickr

Marco Lambertini, direttore internazionale del WWF, così ha commentato gli incredibili risultati dello studio condotto in Australia: "[...] è chiaro a tutti che si tratta di un problema globale, che può essere risolto solo affrontando le cause alla radice. Se non vogliamo plastica nel corpo, dobbiamo fermare i milioni di tonnellate di plastica che continuano a diffondersi nella natura. E' necessaria un'azione urgente a livello di governi, di imprese e di consumatori, e un trattato globale con obiettivi globale."

Nonostante l'ingestione di micro-plastiche sia soltanto uno solo degli aspetti più complessi degli effetti disastrosi dell'inquinamento ambientale, ora ancora più pericoloso per il nostro organismo di quanto già non lo fosse in passato.

Source:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie