Il Canada approva una legge storica che vieta la prigionia di delfini, orche e cetacei di ogni specie - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il Canada approva una legge storica…
Le piante si stanno estinguendo ad un ritmo doppio rispetto agli animali Queste piante grasse a forma di rosa sono così perfette che sembrano uscite da una fiaba

Il Canada approva una legge storica che vieta la prigionia di delfini, orche e cetacei di ogni specie

3.761
Advertisement

Uno storico atto per la salvaguardia dei cetacei, quello che è stato approvato a giugno 2019 dalla Camera dei Comuni del Canada.

Delfini, balene, orche, focene e molti altri, in tutto il mondo, non sono solo messi a rischio dall'inquinamento plastico e da chi li caccia spregiudicatamente per trarne profitti. La loro prigionia è un problema altrettanto importante e con conseguenze preoccupanti per queste meravigliose creature.

Si stima che nel mondo siano tenute in cattività oltre 19 specie di cetacei. Ma vasche, acquari, allevamenti non sono certo i luoghi dove dovrebbero trascorrere le loro vite. Il Canada, ora, ha deciso di intervenire in maniera drastica per contenere questa pratica, schierandosi apertamente dalla parte degli animali.

immagine: Goodfreephotos.com

La legge approvata dal Parlamento dello Stato nordamericano vieta in maniera totale la cattività e la prigionia dei cetacei, qualunque essi siano. 

Chi trasgredisce, potrà essere sanzionato con multe salatissime, fino a 200mila dollari. Il provvedimento prevede soltanto due deroghe, relative ad altrettante strutture che attualmente detengono cetacei: l'Acquario di Vancouver e il Marineland.

Questi due parchi a tema ospitano complessivamente circa 60 cetacei nelle loro vasche. Animali che rimarranno dove sono, ma la nuova legge vieta di aggiungerne di nuovi o di sostituirli con altri esemplari.

Ulteriori eccezioni saranno poi relative ai casi in cui i cetacei risultino feriti o coinvolti in processi di riabilitazione o ricerca: in questi contesti, per ovvi motivi, delfini, balene e simili potranno trascorrere il tempo necessario in zone chiuse, esclusivamente per il loro interesse.

La battaglia per salvare balene e altri cetacei dalla cattività è un impegno in cui le associazioni ambientaliste sono impegnate da anni. Con loro, anche il Partito dei Verdi, la cui leader Elizabeth May è stata una delle principali sostenitrici del provvedimento.

Advertisement
immagine: Goodfreephotos.com

Non è stato facile, tuttavia, giungere a questo punto. L'iter burocratico per far approvare una legge del genere è durato anni, tra forti contrasti e discussioni. Dal Senatore Moore, primo fautore della proposta di divieto, il provvedimento è passato a Sinclair, arrivando all'approvazione definitiva.

Delfini, balene e tutti gli altri cetacei canadesi ringrazieranno: potranno vivere liberi, senza costrizioni o maltrattamenti, nel loro habitat naturale, proprio lì dove è giusto che stiano.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie