Come era viaggiare in aereo negli anni 70? Decisamente molto diverso da oggi... - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Come era viaggiare in aereo negli anni…
25 gatti che sembrano fatti di ovatta: morirai dalla voglia di abbracciarli La strada più ripida del mondo si trova in Nuova Zelanda - e queste foto lo dimostrano!

Come era viaggiare in aereo negli anni 70? Decisamente molto diverso da oggi...

25.947
Advertisement

Dover prendere un aereo per andare in vacanza costituisce una delle fonti di stress maggiori: la ricerca della compagnia più conveniente, l'assicurazione, i bagagli, gli orari... per non parlare poi del momento dell'imbarco! File infinite si snodano fino al metal detector, e per passarlo bisogna liberarsi di catenine, orecchini, bracciali, cinture e quant'altro. L'odissea non finisce neanche nel momento in cui ci si siede al proprio posto sull'aereo: non c'è spazio sufficiente per le gambe, la temperatura è troppo calda o troppo fredda, gli scomparti per le borse sono difficili da raggiungere e il caos è ai massimi livelli. C'è solo da sperare che la permanenza sia di poche ore!

Ma non è sempre stato così, anzi. Negli anni 70 viaggiare in aereo era un vero lusso, che pochi si potevano permettere. Ma una volta saliti a bordo, non si sarebbe voluto più scendere a terra. Avete mai visto come si viaggiava in quegli anni d'oro?

via: Sploid

Dal 1950 le compagnie aeree cominciarono a diffondersi, ma è solo negli anni 60 e 70 che l'attenzione rivolta ai servizi per il cliente e all'arredamento dell'aereo iniziò a crescere.

Aree relax come questa cominciarono ad essere presenti su tutti gli aerei.

Advertisement

Le assistenti di volo erano carismatiche, gentili e appariscenti. La loro mansione era quella di assicurarsi di far trascorrere un piacevole viaggio ai passeggeri.

Non vorreste trascorrere anche voi il viaggio in un salotto come questo?

Anche per la moda dei giorni d'oggi, lo stile di questa sala è molto originale.

Advertisement

Viaggiando con gli amici, ci si poteva accomodare su queste poltrone in circolo e conversare.

Non solo in prima classe erano previsti posti a sedere fatti appositamente per gruppi di persone.

Advertisement

I comfort erano garantiti anche nelle classi economiche.

In ogni area c'era a disposizione una hostess, pronta a rispondere ad ogni esigenza.

Advertisement

Le poltrone della prima classe erano incredibilmente spaziose.

Guardate quanto spazio per le gambe!

Con delle strutture del genere è difficile credere che qualcuno si potesse ancora lamentare!

A differenza di allora, oggi gli aerei sono disegnati per essere più economici: riescono a far accomodare quante più persone possibile e lo spazio per la prima classe è ridotto.

È facile capire che con l'abbattimento dei prezzi dei biglietti sono andati persi molti degli agi di cui si godeva negli anni 70.

Immaginate di poter accedere a un privée su un aereo.

Queste foto mi fanno rimpiangere di non essere nata prima per sperimentare un viaggio così!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie