Riceve uno strano messaggio sul cellulare e risponde: si ritrova con 60.000€ in meno sul conto

Matteo Cicarelli

02 Novembre 2022

Riceve uno strano messaggio sul cellulare e risponde: si ritrova con 60.000€ in meno sul conto
Advertisement

Gli smartphone sono diventati parte integrante della nostra vita, non solo al loro interno riponiamo gran parte dei nostri ricordi sotto forma di foto o di appunti. Molte volte il cellulare viene utilizzato come una vera e propria cassaforte, in esso possono essere salvate le numerose password di siti bancari e controcorrenti. Proprio per questo, si deve porre una grandissima attenzione quando si utilizza questo dispositivo. Gran parte delle truffe avvengono proprio attraverso il telefonino, basta rispondere al messaggio sbagliato, per vedersi sottratti tutti i soldi depositati sul proprio conto.

È proprio quello che è successo a quest'uomo che ha risposto a un SMS e in pochi minuti ha visto il suo conto corrente diminuire considerevolmente. Gli sono stati sottratti circa 60.000 euro.

via Il Messaggero

Advertisement

Pexels - Not the actual photo

Quest'uomo è un dipendente della banca e tutta la vicenda è iniziata con un semplice SMS. Una mattina ha ricevuto un messaggio, sul proprio cellulare, che recitava "abbiamo rilevato un accesso anomalo sul tuo conto". Qualcuno aveva tentato di sottrargli il suo denaro, un evento che desterebbe preoccupazione in chiunque. Per questo motivo, non ha perso tempo e ha immediatamente cliccato sul link indicato dall'SMS, che lo avrebbe dovuto ricondurre al sito principale della sua banca.

A quel punto è stato contattato telefonicamente da un individuo che sosteneva di essere un operatore, che lo avrebbe aiutato a risolvere la situazione. L'uomo avrebbe solamente dovuto ascoltarlo e compiere delle operazioni di verifica. Conclusa la chiamata, pensava di aver risolto tutte le problematiche. Peccato che non è stato così.

Pexels - Not the actual photo

L'indomani, l'uomo, per essere sicuro che la questione, del giorno precedente, si fosse risolta definitivamente è andato sul sito della sua banca ed è entrato nella sezione online del proprio conto corrente. Qui, ha però scoperto che erano state compiute, a sua insaputa, molteplici transizioni, che gli hanno sottratto una cifra considerevole, i risparmi di una vita: 60mila euro.

I truffatori hanno sfruttato la fragilità e la preoccupazione di un individuo per agire. Proprio per tale motivo, gli esperti del settore consigliano di accertarsi sempre di parlare con dei veri operatori della banca prima i fornire i propri dati.

Come avresti tentato di superare questa situazione?

Advertisement