x
A 19 anni questa ragazza è la più…
Il vero freddo: 15 immagini ci mostrano cosa accade nei mesi invernali in alcune parti del mondo Robot aspirapolvere scappa dall'hotel dove lavora e scompare per un giorno: la curiosa avventura

A 19 anni questa ragazza è la più giovane ad aver fatto il giro del mondo in aereo da sola

25 Gennaio 2022 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.538
Advertisement

Cosa vuol dire inseguire i propri sogni? Ognuno di noi dà un significato diverso a questa frase. Desideri e obiettivi, infatti, non sono gli stessi per tutti e, per quanto possano essere grandi o meno, di certo è bello poter dire di essere riusciti a fare quello che si desiderava con tutto il cuore.

Proprio come ha fatto la giovanissima Zara, un'aviatrice belga-britannica che è letteralmente entrata nella storia portando a compimento un'impresa che definire leggendaria sarebbe riduttivo. Non potremmo che affermare questo davanti al suo incredibile viaggio intorno al mondo, in solitaria e a bordo di un aereo ultraleggero. A soli 19 anni, è la donna più giovane ad aver portato a termine un'avventura simile: un record che merita di essere approfondito.


immagine: fly.zolo/Instagram

52.000 chilometri, 155 giorni, 5 continenti e 31 Paesi: così potremmo riassumere in cifre lo strepitoso viaggio compiuto da Zara Rutherford. Nonostante la sua giovane età, questa aviatrice di origine belga e britannica aveva un sogno ben chiaro nella mente: sorvolare il Pianeta pilotando un aereo, completamente sola. E per farlo ha scelto un velivolo progettato su misura per raggiungere quell'obiettivo.

immagine: fly.zolo/Instagram

Il suo unico "compagno di viaggio", infatti, è stato un veloce ultraleggero Shark, un aereo dal design innovativo e dalle tecnologie avanzatissime. La ragazza è decollata il 18 agosto 2021, diretta verso ovest e pensando che avrebbe compiuto il giro del mondo in circa tre mesi. Così tuttavia non è stato, e l'impresa ha richiesto decisamente più tempo.

Advertisement

Zara, però, ce l'ha fatta, e al suo ritorno, scortata da quattro aerei della squadra acrobatica belga, non ha trattenuto la gioia per quanto è riuscita a portare a termine. "Il mio sogno era davvero quello di fare il giro del mondo - ha raccontato - ma ho sempre pensato che fosse impossibile: è costoso, pericoloso, complicato, un incubo logistico. Quindi non ci ho mai pensato due volte. E poi stavo finendo la scuola e ho pensato: se ho intenzione di fare qualcosa di pazzo nella mia vita, questo è il momento perfetto per farlo!".

E così è partita per il suo memorabile viaggio. Regno Unito, Groenlandia, Alaska, Russia, America, India, Medio Oriente e Sudest asiatico sono state alcune delle sue fermate, in un tragitto durante il quale non sono mancati i momenti difficili. "Una delle sfide più impressionanti è stata sorvolare la Siberia - ha detto ancora Zara - perché è così remota e non so se la rivedrò mai più. Faceva un freddo estremo, meno 35 gradi a terra, se l'aereo si fosse fermato non so per quanto tempo sarei sopravvissuta".

immagine: fly.zolo/Instagram

Non sono mancate, poi, condizioni meteo avverse, né zone in cui il traffico aereo era molto intenso. Il tutto ovviamente accompagnato dagli imprevisti di routine e da noie burocratiche alle quali la giovanissima aviatrice ha dovuto far fronte durante alcune soste del suo viaggio. Piccole battute d'arresto che, in ogni caso, non l'hanno distolta dall'obiettivo.

Advertisement

Acclamata da una gran folla sulla pista, al momento dell'atterraggio erano presenti ad aspettarla anche i suoi genitori, entrambi aviatori. Ora, Zara ha le idee ben chiare: oltre a studiare ingegneria elettrica, vuole diventare un'astronauta. La sua speranza più grande, però, è che il suo viaggio abbia ispirato tante altre ragazze a credere nei propri sogni, e magare a intraprendere una carriera proprio nell'aviazione o nelle scienze, le sue due passioni più grandi.

Non ci resta che fare i complimenti a questa coraggiosissima aviatrice da record!

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie