"È troppo grassa, deve dimagrire": il papà vuole che la figlia mangi di meno ma la mamma si oppone

Irene Grazia Paladino

02 Gennaio 2022

Advertisement

Non tutte le coppie vanno sempre d’accordo, e proprio dai pareri discordanti nascono spesso delle liti. Il modo di educare i figli può essere motivo di lite, e cosa bisogna fare in questi casi? L’obiettivo deve essere prendere la decisione migliore per i bambini, ma come fare quando i due genitori la pensano in modo diverso? Una mamma ha raccontato su Reddit la sua storia, che vede protagonista una bambina di 11 anni. Il motivo della lite con il marito riguarda proprio l’alimentazione della figlia: l’uomo sostiene che la bimba sia “troppo grassa” e che debba mangiare di meno, ma la donna si rifiuta di diminuire le porzioni del suo cibo.

via reddit

Advertisement

Not the actual photo - Flickr

La mamma vuole che la figlia mangi consapevolmente, e punta ad educarla alla sana alimentazione; il padre, invece, preferisce ricorrere a misure drastiche. Vediamo cosa dice la mamma, raccontandoci il rapporto che lei e suo marito hanno con il cibo.

I genitori di mio marito erano molto severi riguardo al cibo durante la crescita. Lo hanno limitato a ciò che poteva mangiare e non gli hanno insegnato come avere un buon rapporto con il cibo. Ha guadagnato molto peso perché mangiava tutte le cose che non poteva mangiare da bambino e non aveva alcun senso di autoregolazione. D'altra parte, i miei genitori proibiscono qualsiasi discorso sulla dieta in casa e non classificano i cibi come buoni o cattivi, e di conseguenza ho un ottimo rapporto con il cibo

 

Not the actual photo - Flickr

La donna poi continua, raccontando il problema che ha scatenato la discussione:

Mio marito ed io abbiamo una figlia di 11 anni. Non è mai stata una ragazzina magra, ma ha un peso perfettamente sano per la sua età e altezza. Ultimamente ha avuto un picco di crescita, ha avuto un appetito più grande e mangia di tutto, ma porzioni leggermente più grandi. Con la sua crescita, ovviamente ha guadagnato un po' di peso, ma continua a fare sport. Nonostante questo, mio ​​marito vuole iniziare a monitorare le sue porzioni, ma io ho detto di no.” L’uomo non vuole che la figlia acquisti ancora peso, considerandola già “grassa”, mentre la donna vuole che la figlia abbia un rapporto sano con il cibo e non vuole limitarla: ha paura che questo possa causarle dei problemi in futuro, e la coppia non è ancora riuscita a trovare un accordo. Tu come la pensi? Da che parte stai?

 

Advertisement