Regno Unito: chi impone agli animali una dieta vegetariana rischia il carcere e una multa di £20.000 - Curioctopus.it
x
Regno Unito: chi impone agli animali…
Quando la creatività diventa cattivo gusto: 18 esempi di design che ci lasciano molto perplessi Arriva in perfetto orario sul posto di lavoro ma finisce nei guai col capo:

Regno Unito: chi impone agli animali una dieta vegetariana rischia il carcere e una multa di £20.000

22 Ottobre 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.045
Advertisement

Il benessere dei propri animali dovrebbe essere la priorità di ogni padrone. Chi decide di ospitare un animale, si assume una grande responsabilità: assicurarsi che il proprio amico a quattro zampe viva una vita felice e in salute. Alcune persone, però, non riescono a fare un’importante distinzione tra ciò che pensano sia salutare per il proprio animale e ciò che lo è nella realtà. Chi segue una dieta vegana o vegetariana - con la consapevolezza che gli alimenti di origine animale siano dannosi per la salute e per l’ambiente - potrebbe pensare di imporre questa dieta anche al proprio cane o al proprio gatto. Il Regno Unito si è espresso in merito in maniera chiara.

via: The Sun
immagine: M Burke/Unsplash

Le convinzioni personali devono essere messe da parte e bisogna pensare al benessere del proprio animale domestico: questo ha bisogno sicuramente di seguire un’alimentazione sana, che prevede però anche cibi a base di carne. I padroni che impongono ai propri animali una dieta vegetariana o vegana, infatti, sono ora punibili con una multa di £ 20.000 e possono rischiare anche il carcere. Perché? Secondo la Croce Blu, questa decisione violerebbe l'Animal Welfare Act 2006, secondo cui gli animali devono ricevere una dieta adeguata

 

Non ci sono dubbi sul fatto che ognuno di noi sia libero di scegliere l’alimentazione che preferisce. Se le persone sono libere di scegliere, gli animali dipendono strettamente dalle azioni dei loro padroni. Questi devono agire nel rispetto dell’animale e delle sue esigenze: devono quindi alimentarli in modo opportuno. Provvedere al benessere, anche alimentare, degli animali è un dovere legale. Nell’Animal Welfare Act non viene espressamente menzionata la dieta vegana o vegetariana, però si parla esplicitamente del fatto che i padroni debbano "soddisfare tutte le esigenze nutrizionali del tuo cane", che si tratti di cibo umido, cibo crudo o crocchette. Il presidente dell'Associazione veterinaria britannica Daniella Dos Santos ha dichiarato: "Nel Regno Unito, in base all'Animal Welfare Act, il proprietario ha l'obbligo di nutrire l'animale con una dieta appropriata.

 

Advertisement

"Se il tuo sistema di convinzioni personali dice che non vuoi mangiare alcuna proteina animale, va bene, ma quella dieta non è progettata per soddisfare gli standard di benessere del tuo animale domesticoIn teoria è possibile nutrire un cane con una dieta vegetariana, ma è molto più facile sbagliare che farlo bene". Ha aggiunto: "Dovreste farlo sotto la supervisione di un nutrizionista con formazione veterinaria". Insomma, non è escluso che gli animali seguano una dieta a base vegetale: lo stato di salute dell'animale è un aspetto che bisogna tenere in considerazione e, soprattutto, non si può un imporre una dieta così restrittiva senza le indicazioni di una figura competente. Cosa ne pensi? 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie