Ecco cosa accade al tuo corpo quando smetti di mangiare il pane bianco - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco cosa accade al tuo corpo quando…
Gli scienziati hanno elencato le 15 cose che sono più strettamente correlate al cancro 18 animali così

Ecco cosa accade al tuo corpo quando smetti di mangiare il pane bianco

39.619
Advertisement

Il pane è un alimento che accompagna da sempre l'uomo: è fonte di sostentamento ed è la base di moltissimi piatti tradizionali. Oggi abbiamo la possibilità di scegliere tra una moltitudine di tipi di pane: la distinzione più grande è quella che guarda al tipo di farina usata, se raffinata (anche detta "bianca" o "00") o integrale.

Per i più la differenza sta solo nel colore del pane o nel sapore, ma ci sono ben altri motivi per cui è bene dare un taglio al pane bianco, così come a tutti i prodotti che usano farine raffinate: eccone alcuni. 

1. La farina bianca è inutile dal punto di vista nutrizionale.

immagine: maxpixel.net

Quando raccolto, il chicco di grano da cui si ricava la farina è ricco di nutrienti. Durante la lavorazione dei chicchi parte dei nutrienti si perde, raggiungendo livelli minimi nella farina bianca, che è quella più lavorata: si stima che la farina bianca conservi solo il 30% delle sostanze nutritive e solo per un periodo di 2 settimane. In altre parole, questo vuol dire che la maggior parte dei prodotti fatti con farina bianca non ha praticamente alcuna sostanza benefica. 

2. È molto probabile che contenga sostanza chimiche

immagine: pixabay

La richiesta di grano è incredibilmente alta in tutto il mondo: la crescita naturale della pianta non consentirebbe di rispondere ad una richiesta così elevata, per questo motivo spesso il grano viene trattato con pesticidi e fertilizzanti che ne accelerano la crescita. Ci sono stati casi in cui le farine sono state sottoposte anche a processi di sbiancamento per farle apparire più "pure": lo sbiancamento viene fatto con sostanze chimiche, le cui tracce possono rimanere nel prodotto. 

Advertisement

3. Dà problemi alla pelle.

immagine: pixabay

Sono molte le persone che si rivolgono a specialisti a seguito di inusuali eruzioni cutanee: in molti casi, la causa è da ricercarsi nel glutine contenuto nel pane, a cui sempre più persone risultano essere allergiche o intolleranti. Quando si hanno problemi legati al glutine, il corpo non riesce a digerirlo correttamente e lo accumula nel tratto gastrointestinale, danneggiando i ripiegamenti delle pareti detti villi. 

4. Provoca disturbi digestivi

immagine: maxpixel

I prodotti fatti con farine raffinate non contengono fibre, perché vengono perse con la lavorazione. La mancanza o la scarsità delle fibre può provocare problemi digestivi oltre che picchi di zucchero nel sangue. I prodotti integrali, invece, contengono fibre in quantità: le fibre rallentano la digestione, prolungando il senso di sazietà, e regolano l'assorbimento dello zucchero.

5. Contribuiscono all'invecchiamento precoce.

immagine: pixabay

Il pane bianco è molto povero di sostanze nutritive: questo vuol dire che mangiando solo pane bianco, si rischia di far mancare al corpo gli elementi essenziali per funzionare correttamente. Una carenza di vitamine, ad esempio, è alla base dell'invecchiamento precoce, causato a sua volta dall'ossidazione delle cellule. 

Advertisement

6. Crea dipendenza

immagine: pixabay

Avete presente quella voglia di fast food che vi assale di tanto in tanto? Proviene dalle farine con cui sono fatti i prodotti che si mangiano di solito qui. Le farine raffinate provocano un picco della glicemia che scatena il rilascio di insulina da parte del corpo: la quantità di insulina rilasciata provoca una sensazione di stanchezza, che il cervello interpreta come mancanza di cibo. Ecco quindi che dopo aver mangiato un panino ne addentiamo subito un altro senza sentirci troppo pieni. 

7. Contribuiscono al sovrappeso

immagine: pixabay

Per perdere quei chili di troppo può essere sufficiente eliminare dalla dieta il pane bianco e tutti quegli alimenti fatti con farine raffinate e sostituirli con i prodotti integrali.

Al giorno d'oggi siamo circondati da prodotti spazzatura, ma è anche vero che la scelta di mangiare alimenti sani è molto più alla portata di mano rispetto a un tempo: passare ad un'alimentazione disciplinata non è complicato, basta volerlo!

Tags: CiboUtiliSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie