Ecco come è cambiato l'ideale di uomo dal 1870 ad oggi - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco come è cambiato l'ideale di uomo…
Derisa perché ama gli insetti: grazie a un post a 8 anni ottiene la sua prima pubblicazione scientifica Questo bambino ha solo 12 anni ma è un prodigio del tatuaggio: i suoi lavori spiegano perché...

Ecco come è cambiato l'ideale di uomo dal 1870 ad oggi

19.716
Advertisement

Ognuno di noi avrà anche dei gusti personali, ma dobbiamo riconoscere che spesso sono uguali a quelli della "massa" perché cadiamo nel tranello delle mode: e questo si verifica su tutto, dal tipo di scarpa, al tipo di uomo o donna. Per dimostrarvelo vi vogliamo mostrare queste immagini che ritraggono i fisici maschili che le donne hanno amato nel tempo: se siete abbastanza grandi da aver vissuto tutte queste epoche, riconoscerete che ogni volta ammiravate un fisico diverso a seconda della moda del momento! 

Ci sono diversi tipi di fisici maschili e per ognuno c'è stato un periodo in cui sono stati apprezzati di più, anche quelli improbabili.

immagine: Lammily

1870 - L'uomo panciuto.

immagine: Lammily

Oggi l'obesità è sinonimo di un'errata educazione alimentare, uno scarso autocontrollo e una persona sedentaria. In passato però la pancia e i chili di troppo erano segno di un benessere economico che permetteva all'uomo di mangiare molto. 

Advertisement

Nella fine dell'800 gli uomini non aspiravano ad un fisico palestrato e non si preoccupavano nemmeno dei chili di troppo.

immagine: Lammily

1930 - L'uomo mesomorfo

immagine: Lammily

I tipi di corpi maschili vengono spesso suddivisi in 3 categorie: il corpo endomorfo (spalle strette, fianchi larghi e grasso corporeo elevato), quello mesomorfo (muscoli sviluppati, aspetto maturo, postura dritta) e infine quello ectomorfo (aspetto giovanile, pochi muscoli, magro, alto). All'inizio del '900 andava molto di moda il fisico mesomorfo. 

Per intenderci, era il tipo di fisico che sfoggiava Clark Gable.

immagine: Lammily
Advertisement

... O John Wayne.

immagine: Lammily

L'uomo doveva essere tonico, non eccessivamente magro e dall'aspetto forzuto. In foto Charles Atlas posa per "L'uomo meglio formato al mondo".

immagine: Lammily
Advertisement

1960 - Il rocker magro e slanciato

immagine: Lammily

Negli anni '60 non importavano più molto i canoni di pochi anni prima: ora l'uomo ideale era magro, per richiamare quell'ambiente trasgressivo in cui si dormiva poco e si mangiava ancor meno, tipico delle prima rock band. Più che curare i muscoli in palestra gli uomini badavano alle chiome di capelli e ai vestiti. 

Mick Jagger

immagine: Lammily
Advertisement

John Lennon

immagine: Lammily

1980 - L'uomo muscoloso

immagine: Lammily

Similmente agli anni '30, l'uomo con il corpo perfetto doveva essere sì tonico, ma anche muscoloso. Negli anni '80 i giovani, abbandonate le proteste politiche e sociali degli anni precedenti, si dedicarono al corpo e al suo allenamento. 

Arnold Schwarzenegger

immagine: Lammily
immagine: Lammily

Sylvester Stallone

immagine: Lammily

Dal 1990 ad oggi - L'uomo comune

immagine: Lammily

Possiamo definirlo come l'uomo dalle mezze misure perché quello ideale non è troppo muscoloso né deve essere eccessivamente magro. Ha gli addominali ben evidenti, le spalle larghe e i dorsali sviluppati, ma il tutto senza sconvolgere la forma originaria del corpo. 

Brad Pitt

immagine: Lammily

Ecco quindi un riassunto degli uomini ideali del passato e del presente: chissà come sarà quello del futuro!

immagine: Lammily
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie