Le Fotografie Mozzafiato Di Una Tribù Che Vive In Simbiosi Con Le Renne - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le Fotografie Mozzafiato Di Una Tribù…
11 animali comuni che nascondono capacità stravaganti - e a volte ORRIBILI 16 soluzioni per sistemare la vostra bici in casa in maniera brillante

Le Fotografie Mozzafiato Di Una Tribù Che Vive In Simbiosi Con Le Renne

18 Dicembre 2015
107.729
Advertisement

Le renne rappresentano animali molto amati dai bambini ma anche dagli adulti, merito soprattutto delle numerose illustrazioni e dei racconti che le raffigurano tra montagne innevate o come allegri conducenti di slitte cariche di doni per il periodo natalizio.

Tuttavia, distaccandoci dall'immaginario collettivo, deisderiamo proporvi un foto-documentario, il quale descrive questi deliziosi animali come veri e propri compagni di viaggio, ma anche come fonte di calore e di nutrimento.

Lo studioso e fotografo Hamid Sardar-Afkhami ha deciso di documentare lo stile di vita unico della tribù nomade Dukha. Questa popolazione trova nelle renne un fondamentale aiuto per sopravvivere tra i monti Altai, nella zona esterna della Mongolia, in Asia centrale, caratterizzata dal clima molto rigido.

La tribù Dukha vive tra i monti ghiacciati della Mongolia in compagnia di centinaia di renne

Questi luoghi sono molto apprezzati dai viaggiatori, soprattutto per la pace e la tranquillità che si percepisce tra i monti e le vallate innevate

Il poeta greco Pindaro, nel 518 a.C. circa, chiamò questa regione Hyperborea, ovvero un posto da sogno, nel quale la gente vive in pace senza la preoccupazione del lavoro, delle malattie e l'amarezza della vecchiaia.

Advertisement

Oggi la tribù Dukha sta scomparendo e la causa è da ricercarsi nella diminuzione delle renne

immagine: vanillamagazine

La diminuzione della popolazione Dukha dipende fortemente dalla presenza o meno di renne nel territorio: nel 1970, le renne erano circa 2.000, mentre oggi sono solo 600.

Oggi la tribù prende il nome mongolo di "Taïga Dukha" e questa regione di pace e tranquillità coincide con “la sierra de Taïga” in Khövsgöl, Mongolia.

La regione in cui vive la tribù Dokha confina con la Russia e la remota valle Darkhad

Advertisement

Nonostante la regione sia difficilmente accessibile e raggiungibile, essa è considerata zona protetta

Nonostante la tribù Dukha viva in queste zone, non può essere considerata come l'unica forza dominate...

... infatti la popolazione si impegna a vivere in armonia con la natura ma soprattutto con gli animali che sono presenti nel territorio

Cavalli selvaggi, orsi, aquile e lupi sono comuni tra questa regione, tuttavia, la tribù ha stretto un legame indissolubile solamente con le renne

La tribù Dukha addomestica le renne fino a quando esse diventano docili e amichevoli

La tribù Dukha non ha interesse nell'allevamento delle renne per cibarsi della loro carne, ma sfrutta solamente la loro incredibile forza per vivere in territori tanto difficili, consapevole della conservazione del territorio e della biodiversità.

Le renne hanno un doppio strato di pelle e il loro alito riesce a riscaldare anche le ore più gelide: in pratica sono ottimi caloriferi per la tribù Dukha

La tribù Dukha è profondamente rispettosa delle renne, in quanto rappresentano soprattutto un ottimo mezzo di trasporto in questo territorio ostile

Questa tribù conserva molte antiche tradizioni, come la caccia con le aquile

La religione della tribù Dukha è il Tengrianismo, un culto sciamanico che crede in una connessione spirituale con gli animali e le piante

Cacciare con le aquile rappresenta oltre che una tradizione anche la pratica prediletta del più alto rango sociale tra le tribù Dukha

IL cacciatore dovrà occuparsi dell'addestramento delle aquile

La caccia con le aquile riesce a garantire alla tribù Dukha piccole prede necessarie per il sostentamento dell'intera popolazione.

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.it e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.it

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie