10 Cose Possibili SOLO In Corea Del Nord - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
10 Cose Possibili SOLO In Corea Del…
Viaggiare ci rende molto più felici di quanto non possa fare qualsiasi ricchezza materiale Ti sembra d'incontrare solo persone sbagliate? Questa storia ti farà capire perché succede

10 Cose Possibili SOLO In Corea Del Nord

19.110
Advertisement

Misteriosa, chiusa, totalitaria, antiquata: sono forse questi gli aggettivi che per primi vengono alla mente nel riferirsi alla Corea del Nord. Questo paese rappresenta un modello di governo e di vita unico nel suo genere, che spaventa chi lo guarda da fuori ma al tempo stesso incuriosisce come pochi altri.
Dopo avervi raccontato dieci comportamenti comuni che lì sarebbero punibili con la pena capitale, in questa occasione vogliamo elencare dieci cose per noi assurde ma che lì sono reali.

Il grande Kim Jong-il

La vita del dittatore nordcoreano, che ha governato il paese dal 1994 al 2011, non solo viene studiata a scuola, ma viene anche raccontata con tratti mitici, se non fantastici.
I libri di testo infatti sono un importante strumento per fomentare il culto della personalità della famiglia regnante; in essi si legge che Kim Jong-il nacque sul monte Paektu (al confine con la Cina), che quel giorno una stella illuminò tutta la volta celeste e che un doppio arcobaleno spuntò a decorarla. I testi dicono anche che imparò a parlare e a camminare ben prima che arrivasse a compiere un anno di vita e che nel giorno della sua morte una tempesta di neve senza precedenti si abbatté sul lago situato in prossimità del monte Paektu, provocando una spaccatura fra i ghiacci della zona.
Gli archivi sovietici riportano invece che Kim Jong-il nacque nella città dell'estremo oriente di Chabarovsk.

Poche strade e rigidi controlli su tutti gli spostamenti interni

In Corea del Nord meno dell'8% delle strade risulta asfaltato. La quasi totale assenza di automobili, di cui possono disporre solo politici e militari, rende la necessità di migliorare i collegamenti stradali del tutto secondaria.
Le persone si muovono in bicicletta o tramite mezzi pubblici, che sono naturalmente gestiti dall'autorità pubblica.
In tutto questo bisogna ricordare che l'accesso al paese è possibile solo previa autorizzazione e via Pechino (in aereo o in treno); i cittadini, inoltre, sono soggetti a rigide regole di spostamento: non sono liberi di andare dove vogliono, quando vogliono.

Advertisement

La NADA

L'agenzia spaziale nordcoreana è stata fondata nel 2013, rimpiazzando la Commissione nordcoreana per la tecnologia spaziale: il nome e il logo vi ricordano qualcosa? Lasciamo decider a voi se si tratta di una chiara forma di scherno oppure no.

Il calendario Juche

Nel 1997 la Corea del Nord ha ufficialmente adottato una nuova datazione temporale secondo la quale il primo anno del nuovo calendario combacia con la nascita del leader Kim Il-sung, avvenuta nel 1912 e ora considerata l'anno del Juche 1. Ad oggi tutti i documenti, inclusi i certificati di nascita, utilizzano questa datazione.

Le medicine miracolose

Nel 2015 la Corea del Nord dichiarò di aver creato un vaccino in grado di curare malattie come la sindrome respiratoria mediorientale da coronavirus (MERS), l'AIDS e l'ebola. L'iniezione miracolosa Kumdang-2, inoltre, è stata presentata come in grado di rallentare lo sviluppo di tumori, combattere la nausea mattutina e lo stress dovuto dal lavoro svolto davanti ai computer.
Naturalmente si tratta di qualcosa di fortemente improbabile, soprattutto considerando che l'OMS ritiene che nel paese si muoia ancora di tubercolosi.

Advertisement

Il sistema del chulsin-songbun

immagine: pixabay.com/589724

Con un decreto emanato nel 1957 per attuare la pratica delle purghe su larga scala, in base al livello di fedeltà al paese l'intera popolazione nordcoreana risulta ufficiosamente suddivisa in tre categorie principali: i leali (25%), i neutrali (55%) e i nemici (20%). Queste categorie dipendono in larga parte dal ruolo e dalla professione che gli antenati di una persona hanno svolto nella vita, ad esempio un cittadino con un parente che faceva il ministro di culto cattolico avrà uno status sociale molto basso, chi discende da cittadini che presero parte alla resistenza contro il Giappone prima e durante la seconda guerra mondiale avrà invece l'onore di essere considerato di rango superiore.

Il plotone del piacere

Anche se non è possibile averne la certezza, in passato è trapelata la notizia che il sovrano Kim Jong-un, così come suo padre prima di lui, dispone di una sorta di esercito del piacere fatto di ragazzine adolescenti che vengono prelevate a scuola e costrette a servire un ristretto gruppo di militari e il dittatore in persona.

Festival di Arirang

Si tratta di un evento di massa unico nel suo genere che si tiene ogni anno nella capitale del paese: ad esso partecipano circa 100.000 persone fra atleti, danzatori e spettatori e tutto è volto ad esaltare i valori della tradizione nordcoreana, così come l'importanza delle forze armate e dei leader della famiglia regnante.

Gli unicorni esistono

Nel 2012 un gruppo di archeologi nordcoreani comunicò il rinvenimento di resti di unicorno in un tempio vicino a Pyongyang.

Considerando che la TV di stato comunica ai suoi cittadini che la Cina è il paese più felice del mondo (seguono Corea del Nord, Cuba, Iran e Venezuela) e gli USA quello più triste, dichiarare possibile l'esistenza degli unicorni ci sembra veramente il minimo.

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.it e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.it

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie