La Solitudine E L'isolamento Possono Essere Più Mortali Dell'obesità - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La Solitudine E L'isolamento Possono…
Questa nonna 70enne ha rivelato il suo segreto per un corpo perfetto: ma il web non le crede 8 dritte per scendere dall'aereo perfettamente freschi e riposati

La Solitudine E L'isolamento Possono Essere Più Mortali Dell'obesità

5.395
Advertisement

Sebbene la nostra società sia probabilmente all'apice delle possibilità di comunicazione e praticamente tutti i suoi abitanti siano connessi ogni secondo e in ogni luogo, molte parti del mondo sono colpite da un singolare fenomeno chiamato solitudine epidemica.
È stato infatti stimato che oltre quarantadue milioni di adulti che abbiano superato i quarantacinque anni soffrano di solitudine cronica.

Una nuova ricerca sostiene che questa diffusa ondata di isolamento sia una minaccia per il nostro benessere più pericolosa dell'obesità. Il problema è anche in via di peggioramento a causa del numero sempre minore di matrimoni, dell'abbassamento delle nascite (almeno in Occidente) e del conseguente invecchiamento globale della popolazione.

"Essere connessi socialmente con gli altri è considerato uno dei bisogni della specie umana... Tanto è vero che l'isolamento è utilizzato come forma di punizione", ha detto Julianne Holt-Lunstad, professoressa di psicologia alla Brigham Young University. "Ma avere delle così vaste possibilità di comunicazione non ci rende meno soli: la compagnia e la socialità sono qualcosa di diverso dai follower dei social network".

immagine: pixabay.com

Lo studio, il più grande nel suo genere, è stato presentato alla centoventicinquesima Annual Convention of the American Psychological Association. La ricerca ha usato dati provenienti da due precedenti ricerche che avevano raccolto dati in Nord America ma anche in Europa, Asia e Australia. Quello che la ricerca ha evidenziato è stato il dato terribile che l'isolamento sociale e la solitudine (soprattutto durante l'età adulta) hanno un effetto tangibile sul rischio di morte prematura. Infatti sono state notate delle correlazioni tra alcuni disturbi e la solitudine cronica, la quale potrebbe portare a un sonno disturbato, problemi di circolazione, demenza prematura e debolezza del sistema immunitario.

I ricercatori sperano che i loro studi possano aumentare l'attenzione e la sensibilità su questo argomento e poter pensare a delle contromisure per arginare il problema in qualche maniera. Insieme si può trovare una soluzione.

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.it e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.it

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie