Il Barattolo Della Felicità: Un Metodo Per Aiutare I Vostri Figli Ad Avere Un Atteggiamento Positivo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il Barattolo Della Felicità: Un Metodo…
Queste foto di uomini in calzoncini ci mostrano una moda degli anni 70 che abbiamo dimenticato Questo famoso cantante celebra i 100 anni della nonna rendendola protagonista di un videoclip fantastico

Il Barattolo Della Felicità: Un Metodo Per Aiutare I Vostri Figli Ad Avere Un Atteggiamento Positivo

108.989
Advertisement

Molto nella nostra vita dipende dall'atteggiamento che abbiamo nei confronti delle cose che quotidianamente affrontiamo e delle persone che tutti giorni incontriamo. Affrontare le gioie della vita con un sorriso è una cosa che sappiamo fare tutti ma quando arrivano i problemi o gli ostacoli è molto più complicato avere un atteggiamento positivo che potrebbe aiutarci a risolverli o a sopportarli più facilmente. Per fortuna però, l'atteggiamento positivo è una cosa che si può imparare, pertanto è nostro dovere come genitori cercare di insegnarlo ai nostri figli.

immagine: pixabay.com

Quello di cui vi parleremo è un gioco che coinvolgerà tutta la famiglia ideato da Elsa Punset, una figura di rilievo in Spagna e America Latina come scrittrice e divulgatrice nel campo dell’intelligenza emozionale. Questo gioco si chiama "il barattolo della felicità" e ha come scopo l'educare a un atteggiamento positivo e propositivo nei confronti delle avversità.

Come funziona.
Riunite la vostra famiglia per scegliere tutti insieme un barattolo di vetro trasparente e mettetelo in un posto ben visibile della casa. Il gioco consiste nello scrivere ogni giorno la cosa più bella che si è vissuta durante la giornata, che sia essa un bel voto o un gesto d'affetto ricevuto. Tutti devono scrivere, sia bambini che adulti, ognuno per conto proprio. Una volta scritto su un biglietto lo si piega e lo si inserisce nel barattolo. Circa sei mesi dopo, o quando il barattolo è pieno, se ne legge il contenuto tutti insieme.

immagine: ya-mi.org

Partendo dal presupposto che il nostro cervello impara attraverso prove, errori e successi, ci sono diversi atteggiamenti che possiamo assumere nei confronti di questi eventi. Uno è quello disfattista che tende a svilire ogni successo e ingrandire gli insuccessi. L'altro è quello positivo, questo atteggiamento ci da la capacità di trasformare un insuccesso in una possibilità di cambiamento, vale a dire che un problema diventa un'opportunità.

Ecco cosa succede ai vostri figli dopo aver giocato al barattolo della felicità:

1) avranno imparato a riflettere sulle cose buone che accadono durante il giorno, perché scrivere sul biglietto sarà costato loro un'elaborazione approfondita di quanto provato durante la giornata.

2) Avranno sviluppato una capacità maggiore di notare i dettagli. Perché in una giornata storta bisogna andare a cercare il cavillo per trovare un momento felice.

3) Riusciranno a distinguere meglio i problemi più piccoli dai problemi più grandi. Non una distinzione tra quelli reali e quelli immaginari, un problema è sempre un problema, non importa da dove arrivi.

4) Avranno imparato la comunicazione e la condivisione. Non è sempre facile in famiglia parlare ai nostri fratelli o ai nostri genitori.

5) Infine avranno capito quanto sia bello condividere con gli altri i momenti felici.

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.it e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.it

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie