Disordine Affettivo Stagionale: I Sintomi Della Depressione Invernale Non Vanno Sottovalutati - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Disordine Affettivo Stagionale: I Sintomi…
Sapevate che i segni zodiacali sono in realtà 13? Scoprite perché una costellazione è stata dimenticata Hai lanciato lanterne cinesi a capodanno? Ecco dei buoni motivi per non farlo mai più

Disordine Affettivo Stagionale: I Sintomi Della Depressione Invernale Non Vanno Sottovalutati

08 Gennaio
5.853
Advertisement

L'inverno produce importanti effetti sul nostro corpo, sia su un livello fisico che psicologico. Questa stagione può definirsi senza dubbio una stagione stressante a causa della maggiore richiesta energetica che il nostro corpo deve soddisfare. Fortunatamente l'organismo ha sviluppato meccanismi di adattamento che ci aiutano a superare in salute questi mesi. Tuttavia in alcuni individui l'inverno imprime un segno ben più grave: i medici parlano di SAD, Disordine Affettivo Stagionale, per indicare una depressione legata proprio alle condizioni a cui il corpo è sottoposto in inverno. I sintomi di questa condizione sono ben riconoscibili e non devono essere sottovalutati. C'è un modo per correggere i disordini, in modo da consentire alle persone colpite da SAD di superare l'inverno senza conseguenze sulla salute psicologica. 

Che cos'è la sindrome di Disordine Affettivo Stagionale?

La SAD si inserisce all'interno delle patologie depressive: compare negli individui in determinate stagioni, specialmente durante l'inverno. 

Il rischio di essere colpiti da SAD è molto legato al luogo in cui si vive: chi abita nei pressi dell'Equatore, in cui in generale l'inverno risulta essere più mite, si hanno meno probabilità rispetto a chi vive a nord. 

La SAD coinvolge maggiormente i giovani e le donne: per chi ne soffre può essere molto difficile superare questi momenti. 

Che cos'è che causa la SAD?

immagine: flickr.com

Diverse cause sono imputate all'insorgenza della SAD. 

Molti la collegano alla diminuzione delle ore di sole durante l'inverno e dunque una ridotta secrezione di serotonina, un'ormone responsabile della condizione di benessere.

L'oscurità inoltre stimola la produzione di melatonina, che ci rende assonnati. 

Advertisement

I sintomi della SAD: #1. Un inusuale sonno durante tutta la giornata.

immagine: pexels.com

Le persone che soffrono di questa sub-depressione si comportano un po' come gli animali in letargo: trovano molte difficoltà ad alzarsi dal letto la mattina e la sonnolenza si protrae anche in pieno giorno. 

Svegliarsi stanchi o andare a dormire presto la sera sono dei sintomi inconfutabili. 

#2. Aumento dell'appetito soprattutto nei confronti dei carboidrati.

immagine: pixabay.com

I mesi invernali rendono molte persone affamate, ma gli individui colpiti da SAD soffrono di una costante fame che spesso li porta alla ricerca di cibi grassi e ricchi di carboidrati. L'appetito non si placa dopo un pasto, ed il cibo è un pensiero fisso. 

Le persone colpite sanno distinguere bene questo inusuale appetito: il consumo di questi cibi di solito non avviene, ma sembra essere una necessità impellente durante la stagione invernale. 

#3. Stanchezza e mancanza di concentrazione.

immagine: flickr.com

Se sei affetto da SAD, l'unica cosa che vorresti fare per tutto il giorno è dormire. 

Spesso dormire qualche ora in più non è un soluzione, in quanto il riposo chiama sempre più ulteriore riposo. 

Questo crea una condizione di spossatezza che si traduce in mancanza di concentrazione durante lo studio o il lavoro. Non perdere il filo del ragionamento appare impossibile, e l'autostima in se stessi diminuisce drasticamente. 

Advertisement

#4. Pesantezza degli arti.

immagine: flickr.com

Se si sente una difficoltà nel compiere prolungati movimenti, con la necessità continua di sedersi, il colpevole può essere la SAD. In molti casi si ha la sensazione di avere dei sacchi di sabbia legate alle gambe, che le fanno sentire appesantite e doloranti. Durante questa dpressione stagionale possono essere anche frequenti strappi e tensioni muscolari.

#5. Isolamento.

immagine: flickr.com

Le persone che durante l'inverno vengono colpite dalla SAD, si sentono molto meno socievoli e più irritabili. Anche gli amici più stretti o la famiglia vengono percepiti come una presenza non gradita. 

Gli hobby e le passioni che si portano avanti con entusiasmo durante il resto dell'anno, in questo periodo perdono di interesse. 

Quali sono i rimedi che si possono adottare? #1. Sfruttare le ore di sole.

immagine: pexels.com

Il sole ha un grandioso effetto sul nostro corpo: scalda la nostra pelle e questo ci fa sentire più confortevoli e sicuri. Incoraggia la produzione di serotonina favorendo la scomparsa dei sintomi depressivi. 

Se fuori è troppo freddo, aprite la finestra di casa ed esponetevi al sole. Durante il lavoro, prendetevi una pausa per concedervi un bagno di luminosità. 

#2. Illuminare gli ambienti interni.

Anche una casa sempre buia e scura incoraggia la comparsa di stati depressivi. Nelle ore di luce fate entrare il sole, e durante la sera rendetela luminosa. 

Potete anche acquistare delle lampade speciali che imitano la luce solare, creando gli stessi benefici sull'umore. 

#3. Essere attivi.

immagine: pixabay.com

Per quanto risulti essere faticoso bisogna riprendere una forma di attività fisica. Che sia una camminata al parco o qualsiasi altro sport praticato è necessario fare movimento per contrastare il prolungarsi della SAD. 

Se non amate le attività outdoor, avete a disposizione una lezione di stretching o di yoga. 

#4. Parlatene con un professionista.

immagine: flickr.com

Se avete la sensazione che la depressione stagionale abbia preso il sopravvento sulla vostra vita e che stia causando non poche problematiche, è necessario contattare uno specialista.

Di solito le persone che presentano la SAD sono anche predisposte a sviluppare anche altre patologie depressive. È bene premunirsi di fronte all'eventuale esordio di queste condizioni più gravi.

Non abbiate timore, molte persone sono affette da depressioni lievi ma solo poche sono in grado di chiedere aiuto per sconfiggere il malessere. 

Non sottovalutate questa condizione: sebbene sia di per sé innocua può portare ad assumere abitudini poco salutari, come l'abuso di alcol e fumo, oppure può compromettere lo stato psicologico. Se ti riconosci in questa sindrome parlane il prima possibile! 

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.it e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.it

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie