Tutti La Ricordano Come La "bambina Della Palla Da Basket": Ora è Una Ragazza E Nella Vita Fa... L'atleta - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Tutti La Ricordano Come La "bambina…
I Lego diventano un'opera d'arte: godetevi questa ricostruzione della mitica Pompei Una donna va in Alaska per fotografare gli orsi polari nella neve: invece ecco cosa ha trovato

Tutti La Ricordano Come La "bambina Della Palla Da Basket": Ora è Una Ragazza E Nella Vita Fa... L'atleta

05 Gennaio
99.899
Advertisement

Nel 2005 le fotografie che la ritraevano mentre si spostava "a bordo" di una palla di basket fecero il giro del mondo provocando la compassione di tante persone. Ora Qian Hongyan torna a far parlare di sé con una storia di rivalsa che provoca ammirazione. La ragazzina cinese, oggi ventunenne, perse entrambe le gambe all'età di quattro anni in seguito a un brutto incidente automobilistico. Da lì per lei ebbe inizio il calvario fisico e psicologico ma una volta accettato che non sarebbe mai stata più la stessa, Qian ha iniziato a impegnarsi in un'attività che le avrebbe cambiato la vita: il nuoto.

Nel 2000 Qian Hongyan rimase coinvolta in un incidente che rischiò di costarle la vita. Alla fine riuscirono a salvarla ma entrambi gli arti inferiori dovettero essere amputati.

immagine: Xinhua news

Con alle spalle una famiglia estremamente povera, non fu possibile per Qian avere una sedie a rotelle: suo nonno pensò a come aiutarla e gli venne l'idea di tagliare una palla da basket che ospitasse il suo tronco e ne facilitasse in qualche modo i movimenti.

immagine: Xinhua news
Advertisement

Quando i media iniziarono a parlare di lei si ebbe l'occasione per parlare di disabilità, un argomento di cui in Cina si tende a non discutere apertamente poiché vissuto come una sorta di tabù.

immagine: Xinhua news

Qui Qian è al lavoro nella produzione di seta con la madre.

Grazie all'inattesa popolarità del suo caso, la famiglia di Qian riuscì a ricevere le donazioni che le permisero di dotare Qian delle sue prime protesi e di mandarla a scuola fino alla fine delle elementari.

immagine: Xinhua news

Concluso quel ciclo scolastico, però, Qian dovette mettersi a lavorare.

immagine: Xinhua news
Advertisement

Due anni più tardi (2007), conscia di non poter puntare sull'istruzione, Qian iniziò a prendere lezioni d nuoto.

immagine: Xinhua news

La ragazza venne infatti incoraggiata a unirsi a un gruppo di nuotatori disabili della sua città natale.

immagine: Xinhua news

"All'inizio fu difficilissimo. Sembrava non ci fosse modo per me di rimanere a galla, andavo giù e bevevo acqua di continuo".

immagine: Xinhua news

Dopo mesi e mesi di allenamento, però, Qian divenne sempre più forte e ben presto iniziò a ottenere risultati notevoli.

Fu così che Qian passò dal non sapere stare a galla all'essere un'atleta paralimpica di successo che è riuscita a portare a casa diversi titoli nazionali e che continua a ispirare persone nella sua stessa condizione.

immagine: Xinhua news
Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.it e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.it

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie