Una Donna Va In Alaska Per Fotografare Gli Orsi Polari Nella Neve: Invece Ecco Cosa Ha Trovato - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Una Donna Va In Alaska Per Fotografare…
Tutti la ricordano come la Danno ai senzatetto delle fotocamere usa e getta: ecco un punto di vista unico sulla città

Una Donna Va In Alaska Per Fotografare Gli Orsi Polari Nella Neve: Invece Ecco Cosa Ha Trovato

04 Gennaio
10.521
Advertisement

Il nostro pianeta offre innumerevoli panorami e paesaggi mozzafiato, da fotografare ed immortalare. I fotografi professionisti hanno a disposizione una vastità di mete in cui mettere in campo le proprie abilità e il proprio stile.

Patty Waymire ha sognato a lungo di raggiungere l'Alaska per fotografare finalmente da vicino gli splendidi orsi polari in sintonia con i paesaggi innevati. Tuttavia una grande delusione la aspettava dietro l'angolo, a sua completa insaputa: quando è arrivata alla meta non ha trovato neve o ghiacciai, ma una desolata distesa a chiazze. L'Alaska si stava sciogliendo proprio come le sue aspettative. 

Patty però non è tornata indietro, ma ha imbracciato lo stesso la macchina fotografica, forse anche con più motivazione.

immagine: pattywaymire.com

La causa che sta portando i ghiacciai dell'Alaska allo scioglimento deve essere fermata, ora. 

"Gli abitanti del posto mi hanno detto che l'inverno si era rivelato insolitamente caldo, uno dei più caldi di sempre, e che non c'era né neve né ghiaccio".

La Waymire ha scattato la foto di un orso che rivolge con tristezza lo sguardo al terreno fangoso: uno scatto che racchiude tutta la delusione della fotografa, così come quella di tutti gli orsi che abitano la zona. 

C'era solo terra, sabbia e fango: un primo terribile effetto del riscaldamento terrestre.

immagine: pattywaymire.com
Advertisement

I ghiacciai dell'Artico sono per gli orsi polari una piattaforma vitale, ed ora hanno intrapreso la strada dello scioglimento.

immagine: pattywaymire.com

I ghiacciai costituiscono una base da cui gli orsi cacciano le foche, fonte primaria di cibo: senza questo alimento non sono in grado di garantire al corpo le adeguate riserve di grasso per affrontare le temperature del rigido inverno. 

Nella regione del Mare di Beaufort, dove la Waymire ha scattato le sue foto, la perdita dei ghiacciai corre di pari passo con l'aumento del tasso di mortalità degli orsi polari. 

La mancanza di cibo ha spinto gli orsi ad avvicinarsi ai villaggi degli uomini, provocando non pochi incidenti.

immagine: pattywaymire.com

L'estensione ridotta dei ghiacciai dell'Artico ha raggiunto il suo record nell'Ottobre del 2016: la temperatura dell'aria è risultata essere superiore di 20°C rispetto alla norma.  

Waymire ha espresso tutta la sua preoccupazione per il futuro che stiamo lasciando alle generazioni future.

immagine: pattywaymire.com

L'Alaska, come molti altri luoghi del mondo, è un posto magnifico che deve essere protetto a tutti i costi. La situazione che si è ritrovata davanti agli occhi la fotografa è preoccupante ma non tutti ancora hanno realizzato che è questo il momento in cui si deve intervenire. Presto sarà troppo tardi per ogni intervento. 

Tags: AnimaliOrsiAmbiente
Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.it e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.it

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie