Trova Un Fossile Del Cretaceo In Un Pezzo D'ambra: Ecco Perché Si Tratta Di Una Scoperta Sensazionale - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Trova Un Fossile Del Cretaceo In Un…
15 affascinanti immagini storiche che non hai mai visto su un libro di scuola 17 cose ridicole che tutti facciamo... anche se non lo ammetteremo mai!

Trova Un Fossile Del Cretaceo In Un Pezzo D'ambra: Ecco Perché Si Tratta Di Una Scoperta Sensazionale

13 Dicembre 2016
4.215
Advertisement

È di pochi giorni fa la notizia che, passeggiando fra i banchi di un mercato di ambra in Myanmar, un attento (e fortunato!) paleontologo si è imbattuto in una scoperta sensazionale. Attratto dal curioso aspetto piumato di una delle pietre, Lida Xing dell'Università di Geoscienze cinese l'ha acquistata con il forte sospetto che ciò che vi era rimasto incastrato dentro non fossero i resti di una pianta, come credeva il venditore, ma quelli di un... dinosauro. L'uomo ha fatto analizzare il pezzo all'Istituto di Paleontologia di Dexu e ha visto confermata la sua teoria Grazie a questo ritrovamento sarà possibile approfondire gli studi sull'evoluzione di una classe di animali che si ritiene discenda proprio dai dinosauri.

Studiando il fossile al microscopio è stato possibile definire che si tratta quasi sicuramente di un pezzo di coda di un cucciolo di celurosauro vissuto 99 milioni di anni fa.

L'ambra è un materiale particolarmente utile in questo tipo di ricerche poiché isola il fossile prevenendo alterazioni chimiche e, inoltre, lo incastra in modo tale che, se ritrovato, se dispone di una visione in 3D.

immagine: Ryan C. McKellar
Advertisement

All'interno del fossile sono state ritrovate 8 vertebre intere e delle piume perfettamente conservate.

immagine: cell.com

L'importanza del ritrovamento consiste nel fatto che potrà aiutare a studiare l'evoluzione di una classe che discende proprio da loro: quella degli uccelli.

Già da due decenni si era a conoscenza del fatto che i dinosauri non fossero solo ricoperti di lamelle (alla Jurassic Park, per intenderci), ma che alcuni di loro fossero ricoperti di piume e abbiano sviluppato la capacità di volare dando così origine a quelli che oggi sono considerati i loro unici discendenti viventi, gli uccelli.

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.it e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.it

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie